Costa degli Etruschi, un autentico scrigno di tesori - Colli Pisani
Costa degli Etruschi
Costa degli Etruschi
Il profumo della pineta e i richiami del mare: la Costa degli Etruschi ci attrae, dall’alto dei suoi promontori, sulle spiagge assolate o sotto il pelo dell’acqua, per mostrarci le sue meraviglie.
DINTORNI
Costa degli Etruschi

La Costa degli Etruschi si estende fra Livorno e Piombino e include alcune delle spiagge più belle della Toscana. Quest’area, con le sue località, si presenta come un autentico scrigno di tesori di inestimabile valore. Circa 90 chilometri di costa, lungo la quale si alternano tratti scogliosi e ampie spiagge sabbiose, bagnate da acque cristalline e ricche di sfumature che variano dall’azzurro al verde smeraldo.

Castiglioncello

Arroccato su una modesta altura, a breve distanza dalla costa, troviamo Castiglioncello. Per raggiungere ai piedi le spiaggette del borgo, basta scendere le poche rampe di scale che conducono direttamente ad un lido di sabbia e ciottoli. Queste piccole spiagge sono perfette per le immersioni e lo snorkeling, perché impreziosite da splendidi fondali ricchi di vegetazione e colori.

Spiagge bianche di Vada e Solvay

Sulla costa di Rosignano troviamo alcune spiagge in cui la mano dell’uomo ha reso ancor più spettacolare ciò che la natura ha creato. Si tratta delle spiagge bianche di Vada e Solvay. Qui è possibile approfittare di una sabbia finissima e candida e di un mare chiaro e trasparente come pochi.

Il litorale si estende per quasi 4 chilometri: qui le onde del mare spumeggiano su una sabbia talmente bianca da somigliare a quella dei Caraibi.

Golfo di Baratti

A pochi chilometri da Piombino si apre invece uno dei golfi più suggestivi della Toscana, quello di Baratti. La storia e la natura si intrecciano e danno vita ad una delle località più belle della regione: la spiaggia di sabbia fine e dorata emerge dal verde intenso della natura che domina il promontorio situato alle sue spalle. Dall’alto del promontorio di Populonia, percorrendo un sentiero che costeggia alcuni siti archeologici di età etrusca, è possibile raggiungere la caletta denominata “Buca delle fate“, che vanta un fondale spettacolare ed un mare cristallino.

San Vincenzo

A poca distanza, protetto da una lunga pineta, troviamo il lido San Vincenzo: 11 chilometri di spiaggia e un mare blu intenso e sconfinato. La spiaggia è l’ideale per le famiglie con bambini, poiché il fondale digrada dolcemente, tranne che nel tratto su cui affaccia il Parco di Rimigliano: un’area incontaminata presso dove dedicarsi a diving e snorkeling in acque che oltrepassano rapidamente i due metri di profondità.

Translate »