La pasta artigianale di grano duro: l’oro dei campi
La Pasta
Il buon grano duro della Toscana, la lavorazione artigianale, i metodi di coltivazione biologica e il lavoro degli agricoltori: così nasce una pasta di altissima qualità
La Pasta di grano duro

È da sempre considerata di altissima qualità, non solo perché contiene il germe di grano, ma anche perché è fatta con le migliori semole che vengono lavorate con tecniche artigianali.

La pasta, così lavorata, rimane corposa e ricca nel sapore e nella sua naturale qualità, quindi sana e genuina e adatta a tutti.

Gusti di Toscana ha selezionato la pasta di semola di grano duro, a km 0, della provincia di Pisa, precisamente della Pieve Santa Luce, dove i contadini della cooperativa raccolgono il grano di queste splendide colline e lo utilizzano per farlo diventare una pasta straordinaria.

L’evento Pasta Nostram

Ogni anno, a Pieve di Santa Luce, la cooperativa organizza un evento PASTA NOSTRAM dedicato alla valorizzazione dei prodotti locali e della pasta “Terra di Luce”, prodotta esclusivamente con la semola del grano duro che qui viene coltivato anche con metodo biologico controllato e raccolto dagli agricoltori della Cooperativa.

Rinomata è la Pasta Bertoli dell’Azienda Agricola La Ghiraia, una pasta artigianale prodotta con semola di grano duro, trafilata al bronzo, lavorata a basse temperature ed essiccata lentamente: queste procedure le conferiscono una consistenza assolutamente naturale e la rendono gustosa, piena di sapore e di ottima digeribilità, ricca com’è di preziosi valori nutritivi.

Translate »