A Santa Luce, la valle dei profumi e dei colori
Santa Luce - Un itinerario tra i campi di lavanda

Gli sterminati campi di lavanda della Provenza si fanno più vicini che mai: a Santa Luce è già realtà un progetto che ha permesso di riconvertire i campi agricoli in campi di lavanda, coltivata con metodo biodinamico

Itinerari | NATURA
Santa Luce - Un itinerario tra i campi di lavanda

Le colline tra Casciana Alta e Castellina Marittima, passando da Santa Luce e Orciano Pisano, nei mesi tra giugno e settembre offrono uno spettacolare panorama: tutto si accende di viola, quello dei campi coltivati a lavanda che diffondono tutt’intorno un incredibile profumo: sembra di essere di Provenza.

I campi agricoli, che fino a pochi anni fa erano coltivati a grano, in questi ultimi anni sono stati riconvertiti in coltivazioni di lavanda con metodo biodinamico.

Il merito è di un gruppo di imprenditori agricoli che hanno lavorato all’idea di dare vita alla Valle dei profumi e dei colori nelle colline pisane, trasformando il paesaggio in uno splendido e colorato luogo di attrazione e di riflessione, dove vivere un’esperienza diversa, nel rispetto dell’ambiente.

Azienda agricola Flora Aromatica – Pieve di Santa luce

Azienda agricola Cantini Raffaele – Via IV Novembre, 23 – Pieve Santa Luce

Azienda agricola Di Renzo David – Via 2 Giugno, 13 – Santa Luce

Agriturismo Mandriato – Santa Via Aione, 30 – Luce

Azienda agricola Filippi Enrico – Via del Campaccio, 13 – Orciano Pisano

Azienda agricola Di Grigoli Angela – Via Spiaggiola, 3 – Orciano Pisano

Azienda agricola Terre di Creta – Via Poggiberna, 89 – Castellina Marittima

Agriturismo Il Meletto – Via di Sessana, 5 – Casciana Alta

Translate »